Weekend a Francoforte: dalla piazza storica al nuovo skyline

http://www.mentelocale.it/70222-magazine-weekend-francoforte-dalla-piazza-storica-al-nuovo-skyline/

Il monastero benedettino di Selingestadt

Un fine settimana nella capitale dell’economia europea. La casa natale di Goethe, i grattacieli e una sosta lungo il fiume Meno

Mercoledi 3 agosto 2016

Francoforte è una città sventrata. I bombardamenti della seconda guerra mondiale la rasero quasi completamente al suolo ed ora numerosi cantieri aperti sono pronti a erigere i grattacieli tra i più alti d’Europa.

Tra i simboli del passato, il Römerberg, piazza nel cuore storico con costruzioni a graticcio, e la casa natale di Goethe.

Tra quelli più recenti, lo skyline, appunto (la città è anche chiamata Mainhattan, dal nome in tedesco del fiume Meno, Main) e quello dell’Euro, che campeggia nella piazza sottostante la sede della Banca Centrale Europea.

Un bel ponte pedonale di ferro, costruito nel 1868, collega il centro storico con l’altra sponda del Meno, zona di importanti musei.

«Fendendo le salate onde verso gente d’altro linguaggio» – si legge sulla campata, secondo una citazione tratta dall’Odissea di Omero. E per me forse il più bel simbolo della città, tanto più in questo momento di profondi tumulti sociali. Un simbolo, nel suo senso figurato, di ponte verso altre popolazioni e chi è diverso.

Mi piace cosi suggerire una visita alla vicina Selingenstadt. Una destinazione certamente meno nota rispetto ad altre località lungo il Meno come Magonza e Weisbaden, ma con la peculiarità di offrire al visitatore una piacevolissima sosta in un caffè all’interno di un chiostro benedettino in cui lavorano persone affette da handicap. A mezz’ora di treno, lontano dai grattacieli e da una certa alienazione delle grandi città, ci si ritrova immersi nella campagna, dove tutto sembra scorrere ad un ritmo più lento, e più umano.

 

Roberta Gregori

Approfondisci

A Francoforte: una serata all’Opera, anche per assistere durante l’ intervallo a una pausa nel foyer tra preztnel e birra.

Nei dintorni: Magonza, Mainz in tedesco, dove ha sede il Museo Gutenberg del mondo della stampa e Wiesbaden, elegante centro termale terme citta. Selingenstadt, sede del monastero benedettino fondato attorno al 830 da Eginardo, consigliere e biografo di Carlo Magno; una facile passeggiata lungo il fiume Meno conduce al Wassenburg, residenza estiva degli abati, completata nel 1708.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...